TRADIZIONE CULINARIA

ZWILLING CULINARY WORLD, DESTINAZIONE ITALIA

GNOCCHI RIPIENI DI MOZZARELLA CON POMODORI CONFIT

Le cucine e le tavole in Italia sono spesso ricche di piatti squisiti che attendono di essere gustati e condivisi. Abbiamo intrapreso un viaggio culinario con la food blogger Meike Peters di "eat in my kitchen" e insieme a lei abbiamo raccolto molte ricette, fonte d'ispirazione per tutti. Sofie Wochner e Domenico Cortese di The Eatery in Rome ci accolgono con un sorriso smagliante.


GNOCCHI RIPIENI DI MOZZARELLA CON POMODORI CONFIT

GNOCCHI RIPIENI DI MOZZARELLA CON POMODORI CONFIT

Ispirati da Domenico Cortese e Sofie Wochner di The Eatery in Rome

Ingredienti

Per 4 persone

INGREDIENTI PER
IL PEPERONE ARROSTITO
1 peperone
3 spicchi d’aglio
10 g di prezzemolo
150 ml di olio d’oliva
sale
pepe

INGREDIENTI PER GLI GNOCCHI
500 g di farina
100 g di patate
1 cucchiaino di farina tipo 00
1 uovo
50 g di parmigiano grattugiato
sale
pepe
noce moscata appena macinata a piacere


INGREDIENTI PER I POMODORI CONFIT
8 pomodori, preferibilmente Piccadilly
3 rametti di santoreggia fresca
oppure 10 foglie di salvia
4 rametti di timo fresco
10 foglie di basilico fresco
3 spicchi d’aglio
250 ml di olio d’oliva
sale
pepe

INGREDIENTI PER IL RIPIENO
150 g di mozzarella di bufala
50 g di parmigiano grattugiato
3 foglie di basilico fresco
½ cucchiaio di olio d’oliva
basilico al momento di servire
sale
pepe

Preparazione

PREPARAZIONE DEL PEPERONE ARROSTITO
Disponete il peperone sulla fiamma del fornello a fuoco medio, oppure sul ripiano più alto del forno a 250°C. Girate il peperone di tanto in tanto, in modo che la buccia diventi scura e formi delle bolle uniformi su tutti i lati. Trasferitelo in una ciotola, copritela con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 15 minuti circa. Nel frattempo tritate il prezzemolo e pelate e schiacciate gli spicchi d’aglio. Utilizzate un coltellino affilato per pelare il peperone, tagliatelo a metà, svuotatelo e togliete tutti i semi e le fibre. Tagliatelo a strisce e trasferitelo in una ciotola. Aggiungete l’aglio schiacciato, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Coprite completamente di olio d’oliva. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate riposare a temperatura ambiente tutta la notte.

PREPARAZIONE DEI POMODORI CONFIT
Portate ad ebollizione dell'acuqa in una pentola. Riempite una ciotola grande di ghiaccio e acqua fredda. Incidete tutti i pomodori. Scottateli per 20 secondi circa nell’acqua bollente, poi trasferiteli nell’acqua fredda con una schiumarola. Utilizzate un coltellino affilato per togliere la pelle senza aprirli. Metteteli su una teglia, conditeli con sale e pepe e copriteli con la pellicola. Lasciateli riposare in frigorifero tutta la notte. Toglieteli dal frigo un’ora prima di arrostirli. Preriscaldate il forno a 130°C. Pelate e schiacciate gli spicchi d’aglio. Distribuite l’aglio e le erbe aromatiche sopra i pomodori e coprite il tutto con olio d’oliva. Arrostite per quasi 4 ore o finché non saranno morbidi. Togliete dal fuoco e trasferite i pomodori e l’olio in un contenitore sotto vuoto.

PREPARAZIONE DEGLI GNOCCHI E DEL RIPIENO
Bollite le patate in acqua non salata per 30 - 40 minuti, o fino a quando non saranno morbide. Nel mentre, per il ripieno, tritate la mozzarella, il parmigiano, il basilico, l’olio d’oliva, sale e pepe in un robot tritatutto o frullatore fino a quando non otterrete un composto omogeneo. Condite con sale e pepe a piacere e mettete in frigo per circa 10 minuti. Scolate le patate e fatele raffreddare per 10 minuti. Pelate le patate e passatele nello schiacciapatate. Formate un piccolo pozzo nel mezzo, aggiungete l’uovo, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata. Impastate tutto con le mani aiutandovi con un mattarello. Aggiungete la farina e mischiate velocemente fino a quando non sarà pronto il composto per gli gnocchi. Aggiungete altra farina se il composto risulta troppo appiccicoso, ma state attenti e non metterne troppa. Formate gli gnocchi quando il composto è ancora caldo: tagliate una manciata di impasto, tenendo il resto dell’impasto coperto con un canovaccio, e formate un rotolo di 2,5 cm di spessore. Tagliate fette di 1 cm. Usando due dita, formate un incavo nel mezzo di ogni fetta. Aggiungete un cucchiaino del ripieno e chiudete gli gnocchi arrotolandoli con le mani. Trasferite gli gnocchi su una teglia spolverata di farina. Quando tutti gli gnocchi saranno ripieni, cuoceteli immediatamente in generosa acqua salata per 3 - 4 minuti o fino a quando non vengono a galla (se volete conservarli per la sera, congelateli!).

Con la schiumarola trasferite gli gnocchi sui piatti. Disponete i pomodori confit e i peperoni arrostiti in cima, spruzzate l’olio usato per arrostire i pomodori e spargete del basilico fresco.


SOFIE E DOMENICO DI THE EATERY, ROMA

CW_Italy_MIYK_The_Eatery_39_415x415

"CERCHIAMO DI USARE I PRODOTTI IN MODO NUOVO, MA MANTENENDO LE RADICI NELLA SEMPLICITA’ DELLA CUCINA ITALIANA."

A proposito di


UN GIORNO A ROMA CON SOFIE WOCHNER E DOMENICO CORTESE

di Meike Peters

Immaginate che i vostri amici organizzino una cena opulenta nel cuore pulsante di Roma un sabato sera e che voi prendiate il controllo della loro cucina ore prima che arrivino gli ospiti con un team di quattro cameramen che sbirciano i vostri amici da dietro le spalle mentre sono ai fornelli. Sofie Wochner e Domenica Cortese hanno affrontato la nostra piccola invasione con notevole pazienza. Ci hanno perfino dato il benvenuto con un sorriso smagliante ed un piatto in mano pieno di panini danesi alla cannella e burro.

La coppia di appassionati è un team collaudato in cucina, si complementano a vicenda e uniscono due mondi che sono distanti geograficamente e culturalmente, ma si integrano bene. Sofie è una chef pasticcera danese con il temperamento impulsivo di una signorina italiana, mentre lo chef autodidatta Domenico proviene dalla Calabria, la punta a sud dell’Italia, anche se non ha il carattere drammatico mediterraneo che ci si aspetterebbe da lui. La sua voce è calma e i suoi movimenti sono concentrati, è tranquillo e concentrato quando lavora in cucina. Dice di essere nato nel paese sbagliato, si sente molto più vicino alla mentalità nordica, mentre sua moglie si sente libera e ispirata quando è nella sua città adottiva, Roma.

Una cucina in città è spesso uno spazio per l’improvvisazione, la stanza più piccola di un appartamento, ma forse anche la più accattivante.

E’ il luogo in cui tutti si ritrovano per un party, usando ogni centimetro quadrato, stretti e accovacciati. Il gruppo festoso parla, mangia e beve fino all’alba. La cucina dei nostri amici è un luogo magico, ma anche pratico, è la stanza in cui i due chef riescono a creare piatti stupendi per incontri privati, catering e night club. Quando è ora di aprire il portone del loro ristorante pop-up Eatery In Rome nel salotto di casa loro, la cucina si trasforma in un laboratorio in cui tutto deve funzionare come un orologio.

Pagnotte di pane e dolci che cuociono in forno, soffici gnocchi che vengono arrotolati e che prendono forma su un tagliere di legno alla finestra, e peperoni che si arrostiscono sulla fiamma del vecchio fornello a gas. La stanza è luminosa, si affaccia sul balcone della coppia, in cui Domenico coltiva il suo meraviglioso orto di erbe aromatiche, in cui crescono basilico, timo e rosmarino sotto il sole che splende sempre a Roma, e che attendono di essere usate nelle gloriose ricette del maestro, come i suoi gnocchi ripieni di mozzarella di bufala, conditi con pomodori confit e peperoni arrostiti (è questa la ricetta che la coppia ci ha insegnato). E’ una delle creazioni originali di Domenico, gli gnocchi di patate si sciolgono in bocca come nuvolette vaporose, il ripieno cremoso si adatta perfettamente ai pomodori confit e ai peperoni arrosto. E’ un piatto eccellente, un omaggio colorato alla bellezza della cucina italiana.


SCOPRI L'ITALIA CON I NOSTRI CONSIGLI LOCALI

SCOPRI TUTTE LE RICETTE DEL NOSTRO VIAGGIO IN ITALIA

#culinaryworld