TRADIZIONE CULINARIA

ZWILLING Culinary World, Destinazione Italia

FABBRICA BIOLOGICA DI FORMAGGI PODERE IL CASALE DI ULISSE BRÄNDLI

Le cucine e le tavole in Italia sono spesso ricche di piatti squisiti che attendono di essere gustati e condivisi. Abbiamo intrapreso un viaggio culinario con la food blogger Meike Peters di "eat in my kitchen" e insieme a lei abbiamo raccolto molte ricette, fonte d'ispirazione per tutti. Ulisse Brändli, agricoltore e proprietario del Podere Il Casale a Pienza, sa che cosa mettere in un buon formaggio di pecora e di capra.


A proposito di


UN GIORNO A PIENZA CON ULISSE BRAENDLI DEL PODERE IL CASALE

di Meike Peters

La luce era calda e dorata mentre percorrevamo la strada rocciosa che porta al Podere Il Casale. Era tardo pomeriggio, più tardi del previsto, ma è quello che succede quando ti piace la Toscana. Il sole era così basso che quasi toccava le colline toscane che sembra quasi abbraccino la fattoria isolata a metà tra Pienza e Montepulciano. Ero venuta a fare visita al rinomato produttore di formaggio Ulisse Braendli, a vedere il suo gregge di pecore e capre e provare il suo pecorino, ma ho trovato molto di più. Una pace silenziosa ricopre questa fattoria come una coperta, calma la mente non appena arrivi al podere color terracotta. Stando sulla terrazza, con una vista mozzafiato, sotto pini profumati che ti proteggono come un ombrello, osservando il panorama maestoso di fronte ai tuoi occhi, immerso in sfumature soffuse di verde e ocra, non puoi che sorridere e ringraziare la vita per tanta bellezza.

Tutte le persone e i luoghi che ho visitato in Toscana per il mio viaggio culinario intorno al mondo insieme a ZWILLING avevano una cosa in comune, si abbandonavano nelle mani della natura con grande fiducia e rispetto. Per quanti ostacoli avessero dovuto superare, per quanti problemi avessero dovuto risolvere, sapevano che la natura dà e prende e c’è un equilibrio. Non è una vita facile, ma non era una vita facile che Ulisse cercava quando insieme a sua moglie Sandra lasciò il suo paese natio per iniziare una nuova avventura in Italia quasi 30 anni fa. Hanno iniziato con tre pecore e ora ne hanno 200, che vivono una vita invidiabile sotto il cielo della Toscana.

Ulisse ama la Toscana perché è vera, tradizionale e romanticamente antiquata. L’elettricità è arrivata al Podere Il Casale nel 1980, prima era una vita semplice e essenziale. Era lo scenario perfetto per la sua visione, quella di "aiutare" la natura a creare ottimo formaggio di latte.

Tutti i formaggi, gli ortaggi e l’olio di oliva della fattoria sono biologici, e non è un’opzione, è lo standard della sua filosofia: "L’agricoltura convenzionale è strana, l’agricoltura biologica è normale. Sprecare meno cibo rispetto al 40% che di solito finisce nella spazzatura è una delle soluzioni che aprono la strada al cibo biologico, locale e stagionale per tutta la popolazione." Sua madre piantò il seme di questa mente creativa e critica, gli insegnò ad essere aperto e sperimentare. "Tutta colpa degli anni Sessanta" dice il produttore di formaggio con un sorriso.

Il formaggio al Podere Il Casale viene prodotto solo con tre ingredienti: latte crudo, caglio e sale. Ci sono vari tipi di latte, a seconda delle quattro stagioni, del tempo, del suolo e del foraggio che le pecore trovano nei campi. "Il buon foraggio fa buon latte che a sua volta fa buon formaggio – e ogni stagione fa un formaggio diverso." E’ questo l’umile segreto dietro al pecorino che tanti decantano come uno dei migliori in Toscana. Quando gli animali sono al pascolo, quando mangiano un buon foraggio e hanno spazio, si hanno meno problemi con le malattie, non si ha bisogno di sostanze chimiche, le si tiene sotto controllo con metodi omeopatici. Gli animali mangiano orzo, avena e fagioli quando sono nella stalla, il loro "power food", e fieno ed erba quando pascolano. Il formaggio di latte crudo ha un forte collegamento con luogo da cui proviene, gli animali ed il clima. Assaggiare il formaggio di pecora e di capra di Ulisse, fresco e stagionato, puro o insaporito con tartufo bianco o zafferano, è stato uno dei piaceri più puri durante il mio viaggio in Italia. Sfortunatamente, non abbiamo avuto il tempo di visitare il tanto decantato ristorante della fattoria, ma valeva la pena di mangiare quel meraviglioso formaggio e godere la vista di Pienza al tramonto.

Quando Ulisse stava tra le sue pecore, giocando coi suoi chiassosi cani maremmani bianchi come la neve, mentre gli ultimi raggi di sole illuminavano i nostri volti, gli ho chiesto che cosa ama di più in questa vita ed ha riposto: "essere libero, qui al podere, fare quello che mi piace."


ULISSE BRÄNDLI – AGRICOLTORE E PROPRIERARIO DEL PODERE IL CASALE, PIENZA

CW_Italy_MIYK_Ulisse_Braendli_archive_415x415

"CREDO CHE IL FUTURO STIA NEI CIBI LOCALI. LOCALI E STAGIONALI."


SCOPRI L'ITALIA CON I NOSTRI CONSIGLI LOCALI

SCOPRI TUTTE LE RICETTE DEL NOSTRO VIAGGIO IN ITALIA

#culinaryworld