SAPORI DEL MEDIO ORIENTE

CAVOLETTI DI BRUXELLES CON FIORI D'ARANCIO E OLIVE NERE

Si tratta di una ricetta estremamente semplice che consente di preparare con una sola padella verdure dal sapore unico, ispirate alla classica insalata marocchina. L'acqua di fiori d'arancio contribuisce ad esaltare i cavoletti di Bruxelles e contrasta con la salinità delle olive.


CAVOLETTI DI BRUXELLES CON FIORI D'ARANCIO E OLIVE NERE

By Zach Engel

Ingredienti

Per 4-6 persone

½ lb. cavoletti di bruxelles
½ tazza di olio di canola
1 cucchiaio di sale kosher
1 arancia
1/8 di tazza di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di miele

½ + ¼ di tazza di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino di fiocchi di peperoncino
1 tazza di olive nere marinate, snocciolate
1 limone, spremuto
¼ di tazza di prezzemolo, finemente tritato

PREPARAZIONE

Eliminare i gambi dei cavoletti di Bruxelles e tagliarli a metà, dall'alto verso il basso. In una ciotola di grandi dimensioni, condire i cavoletti di Bruxelles con l’olio di canola e un cucchiaio di sale.
Grattugiare la scorza dell'arancia in una ciotola a parte, quindi spremere l'arancia nella ciotola assieme alla scorza. Aggiungere il miele, l’aceto, i fiocchi di peperoncino e ½ tazza di olio d’oliva. Frullare tutti gli ingredienti per ottenere la vinaigrette, poi mettere da parte.
Mettere le olive nere snocciolate, il succo di limone e ¼ di tazza di olio d’oliva in un robot da cucina. Ridurre le olive in tapenade, senza ottenere un composto troppo omogeneo.

Disporre i cavoletti di Bruxelles con il taglio rivolto verso il basso in una padella di ghisa. Se nella ciotola c’è troppo olio, passarlo nella padella. Scaldare la padella a calore medio. I cavoletti di Bruxelles si caramelleranno lentamente dopo circa 5-6 minuti, assumendo un colore dorato intenso. Una volta abbrustoliti sul lato del taglio, agitare la padella e cuocere l’altro lato, quindi lasciare riposare per 1-2 minuti. Spegnere il fuoco.
Versare in modo uniforme la vinaigrette sui cavoletti d Bruxelles. Mescolare delicatamente per ricoprirli. Spruzzare con la tapenade di olive e cospargere un po’ di prezzemolo per guarnire.



EXECUTIVE CHEF E TITOLARE DEL RISTORANTE GALIT, CHICAGO

zach_engel_415x415

Zachary Engel

Zach Engel / Galit

Zachary Engel è l’executive chef e il titolare del Ristorante Galit, che ha aperto nei pressi del Lincoln Park, a Chicago, all’inizio del 2019. Precedentemente, Zach lavorava come capocuoco presso il Ristorante Shaya di New Orleans, dove ha guidato un team talentuoso che nel 2016 gli ha permesso di vincere il James Beard Award per il miglior nuovo ristorante, un trionfo meritato al termine di un anno di riconoscimenti come “miglior novità” nel settore. Nel 2017, si è aggiudicato il premio James Beard Rising Star Chef of the Year Award.

Durante la sua carriera ha lavorato nelle cucine di Zahav a Philadelphia, Catit a Tel Aviv e nel ristorante stellato Madrona Manor di Sonoma County. La comunità ebraica nel quale Zach è cresciuto in quanto figlio di un rabbino e i suoi numerosi viaggi a Israele sono gli elementi chiave alla base della sua moderna cucina mediorientale.
Segui Zach su Instagram: @galit_restaurant